Tra evidenze scientifiche e miti

Tra evidenze scientifiche e miti

Dagli inizi degli anni ‘70, la comunità internazionale si è data invece un metodo per stabilire quanto una scoperta sia o meno attendibile, quale importanza gli si possa attribuire. Insomma, un sistema per “pesare” le evidenze scientifiche. Oggi il metodo è accettato universalmente e tende a valutare i fatti e non le opinioni.

Vitamina D. Bastano 20 minuti al sole?

Vitamina D. Bastano 20 minuti al sole?

Sono così numerose le funzioni della vitamina D che questa sostanza si è meritata la promozione a ormone: tra i tanti benefici, ricordiamo il sostegno delle difese immunitarie, la fornitura di calcio alle ossa, la regolazione della pressione arteriosa, la prevenzione della depressione, del diabete di tipo 2, ecc.

Il massaggio fa bene alla….famiglia!

Il massaggio fa bene alla….famiglia!

Tutti vivono tensioni e sollecitazioni dalla vita quotidiana. Eppure basterebbero semplici carezze, sfioramenti o pressioni della mano da offrire ai propri familiari per produrre benefici sorprendenti, come insegna il medico pioniere di queste tecniche.

Vene varicose: prevenzione e trattamenti

Vene varicose: prevenzione e trattamenti

È fondamentale poi evitare di rimanere a lungo nella stessa posizione, fermi in piedi o anche a sedere, magari con le gambe accavallate.  Bisognerebbe evitare tutto quello che costringe o blocca la circolazione, inclusi jeans o gambaletti troppo stretti. Possono creare problemi se la parete delle vene sta cominciando a diventare meno elastica.

Varici e insufficienza venosa

Varici e insufficienza venosa

Gambe pesanti, una vena che diventa evidente e in rilievo, caviglie che si gonfiano. A prima vista è  un problema estetico, invece stiamo parlando di insufficienza venosa, varici o vene varicose. Una patologia molto diffusa soprattutto tra le donne, e in aumento a causa dell’invecchiamento della popolazione.

Il sonno. Come favorire un buon riposo

Il sonno. Come favorire un buon riposo

Incapacità ad addormentarsi, frequenti risvegli notturni, riduzione della qualità e quantità del sonno, riposo insufficiente, sensazione di stanchezza al risveglio: quando questi sintomi si presentano protratti nel tempo si parla di insonnia, disturbo di cui si stima soffra oltre un terzo della popolazione.