Il mirtillo rosso: per il benessere dell’intestino

da | 22 Mag, 2021 | Fitoterapia

Scheda botanica

Il mirtillo rosso è un arbusto della famiglia delle Ericaceae, in particolare, appartiene al genere Vaccinium. È un arbusto sempreverde alto da 10 a 30 cm. Le foglie sono piccole e ovali di un bel verde brillante, mentre i fiori a campanula sono bianchi o rosati e si sviluppano tra maggio e luglio.
Crescono a grappoli o isolati e danno vita a bacche lucide e oblunghe, (molto simili all’uva ursina) dal colore rosso intenso, che volge al rosso rubino col procedere della maturazione, e dal sapore acidulo. Le parti della pianta usate in erboristeria sono le foglie (raccolte tra maggio e agosto), i frutti (tra agosto e settembre), la pianta intera e le gemme fiorite.

 

Proprietà

Le sue proprietà e i benefici sono stati avvalorati anche da studi scientifici.
Il mirtillo rosso è indicato per il benessere dell’intestino e delle vie urinarie:  antisettico e ipoglicemizzante ed è il rimedio vegetale più impiegato in questi casi.
Utilizzato per curare forme lievi di diabete, come quello senile. Il frutto essiccato possiede proprietà astringenti e viene impiegato per il trattamento delle enteriti.

I gemmoderivati (MG) del mirtillo rosso vengono impiegati per tutti i disturbi che colpiscono il colon (coliti, enteriti, meteorismo, diarree). Ha azione sedativa, antispastica, lenitiva e stimolante, in caso di motilità intestinale scarsa. Il migliore trofismo della mucosa intestinale determina anche un miglior assorbimento delle sostanze nutritive.

 

Il mirtillo rosso: per il benessere dell'intestino

Approfondisci altri rimedi naturali nella nostra sezione di Fitoterapia

Un aiuto per i disturbi del ciclo mestruale e per la menopausa

È molto indicato per le donne che soffrono di alterazioni del ciclo mestruale, perché svolge azione estrogenica e riattiva la funzione di ovaie ipotoniche, e per le donne in menopausa, perché riduce gli effetti collaterali come vampate, alterazioni dell’umore, disturbi trofici vaginali.
Combatte la fragilità capillare, l’affaticamento della vista e gli arrossamenti cutanei. Il succo puro, senza aggiunta di zuccheri, ha un effetto astringente e antiossidante grazie all’elevato contenuto di tannini, polifenoli e flavonoidi.

Le foglie, ad alte dosi, sono tossiche. L’assunzione di estratti vegetali può anche essere dannosa in caso di ipersensibilità individuale. Gli estratti di mirtillo rosso si possono assumere attraverso diverse formulazioni erboristiche, come il decotto e le gocce, sia come macerato glicerico (MG) che in tintura madre (TM).

USO INTERNO.
Decotto: 2 cucchiai da minestra di foglie e frutti in 1/2 l d’acqua; bollire per 20 minuti circa; bere due-tre tazze al giorno.
Menopausa precoce e disturbi: Vaccinium vitis idaea MG.: 50 gocce tre volte al giorno. Vaccinium vitis idaea TM: 40 gocce tre volte al giorno.

L’estratto secco può anche essere contenuto in compresse o capsule che rappresentano la forma farmaceutica più venduta e diffusa di mirtillo rosso per il benessere dell’intestino. Di solito, queste formulazioni comprendono anche una miscela di diversi estratti vegetali di ippocastano e ananas.

In cucina può essere utilizzato per la preparazione di marmellate, frullati, gelatine, muffin, biscotti; i frutti freschi si possono gustare con i cereali al mattino o per preparare pietanze a base di carne bianca. I mirtilli rossi secchi possono essere invece un ottimo spuntino spezza-fame.

Nota: indicazioni e dosaggi sono da considerarsi puramente indicativi. Il suo utilizzo deve essere effettuato solo sotto controllo medico.

 

Curiosità

Il suo nome scientifico, Vaccinium vitis Idaea, significa “Vite del monte Ida”, la montagna sull’isola di Creta sacra agli antichi Greci perché vi nacque Giove. In realtà, il mirtillo rosso non è presente solo sul monte Ida, ma in tutta Europa e nel Nord America.
In Massachusetts, nella Contea di Plymouth, a Cape Cod, il mirtillo rosso o cranberries, è davvero un mito; c’è addirittura un museo che racconta le origini di questo frutto, considerato simbolo di pace dagli indiani Delaware, utilizzato per tingere corpi e tappeti e usato per scopi medicinali.

Oggi il frutto è utilizzato anche per prodotti sofisticati come candele, saponi, tè, e un vetro tinto di rosso per cristalleria e bicchieri. In Irlanda e in Scozia si celebra la “domenica del mirtillo”, dedicata a raccogliere le deliziose bacche poi usate nella preparazione di crostate, confetture e sciroppi.

Articoli recenti

Latte. Fondamentale in menopausa?

Latte. Fondamentale in menopausa?

Molto spesso si rimarca che il latte, grazie al suo elevato contenuto di calcio, è indispensabile in varie fasi della vita: nell’infanzia, per costruire ossa forti; nella terza età, per mantenere un’ossatura sana; e soprattutto nella menopausa, per prevenire l’osteoporosi.

Bevande con stevia: la soluzione all’obesità e al diabete?

Bevande con stevia: la soluzione all’obesità e al diabete?

Da qualche anno il mercato delle bibite si è arricchito di una nuova offerta: bevande e succhi contenenti stevia, una pianta dalle foglie dolcissime e con scarsi effetti collaterali. I nuovi prodotti vantano un bel po’ di zuccheri e calorie in meno rispetto a quelli tradizionali. Ma….

Torniamo a fare il pane in casa

Torniamo a fare il pane in casa

I momenti di pausa possono servire anche a questo: cercare antiche tradizioni che ci rendano più liberi, consapevoli e autosufficienti. E allora torniamo a fare il pane, per sfornare una pagnotta che sa di bellezza.

Cibi crudi. Tutti i benefici.

Cibi crudi. Tutti i benefici.

Ci sono tanti e ottimi motivi per mangiare più spesso cibi crudi: sono ricchi di alcune sostanze preziose per la salute, le quali vengono invece disperse, ridotte o alterate dal calore della cottura.

Raggi solari. Precauzioni e benefici

Raggi solari. Precauzioni e benefici

È abituale la mancata o errata applicazione delle creme solari di cui, spesso, non si leggono neppure gli ingredienti. Quanti sanno che l’applicazione dovrebbe essere ripetuta almeno ogni due ore e dopo il bagno? Quanti sanno che la reidratazione della pelle è d’obbligo per mantenerla elastica ed evitare le spellature

Archivi

Categorie

Iscriviti

Iscrivendoti alla newsletter potrai accedere gratuitamente agli articoli bloccati ed essere sempre aggiornato con i nostri consigli per uno stile di vita sano e sostenibile.

Share This