Mangia sano muoviti e medita

da | 13 Mag, 2021 | Medicina

di Franco Berrino*

Fin dai tempi di Pasteur sappiamo che le malattie infettive dipendono dal contatto con il microbo o il virus. Ma anche dal terreno che coltiviamo dentro di noi attraverso tre vie, quella del cibo, del movimento e della meditazione, che servono per fortificarci e difenderci dalle infezioni.

I più importanti studi epidemiologici hanno dimostrato che chi ha un’alimentazione ricca di fibre vegetali, soprattutto cereali integrali, muore meno, oltre che di diabete, di infarto e di cancro, anche di malattie infettive.

 

50g di cereali integrali al giorno riducono significativamente la mortalità per malattie infettive e 90g al giorno la riducono del 25%.

 

È sufficiente mangiare pane e riso integrale, oppure zuppe di orzo o farro decorticato, sorgo, miglio, grano saraceno, eliminando i prodotti raffinati e gli zuccheri semplici che riducono l’azione protettiva dei globuli bianchi.

Coronavirus: mangia sano muoviti e medita

Per sapere come rinforzare il sistema immunitario con l’esercizio fisico leggi anche Esercizio fisico moderato: benefici

Le fibre invece fanno funzionare bene l’intestino, nutrono i microbi buoni che vivono nell’intestino e lo mantengono in buona salute. E se l’intestino è sano, anche il sistema immunitario è sano e ci difende dalle infezioni.
Evitiamo anche i salumi e le carni rosse, meglio mangiare prevalentemente cibi vegetali.
Può essere utile prendere integratori di zinco e probiotici con lattobacilli e bifidobatteri: alcuni studi ne hanno evidenziato l’effetto protettivo e curativo sull’influenza.

È dimostrato inoltre che un moderato esercizio fisico riduce il rischio di contrarre l’influenza. Infine, diversi studi sperimentali hanno rilevato che la meditazione migliora il sistema immunitario.

Articoli recenti

La tiroide. La prevenzione è la chiave di volta

La tiroide. La prevenzione è la chiave di volta

I problemi di questa ghiandola interessano maggiormente le donne e persone in età più avanzata. Ma è la prevenzione la chiave di volta. Con la conoscenza di cibi ad hoc e un’attenzione a riposo ed esercizio fisico.

Covid e glicemia

Covid e glicemia

È ben dimostrato che il Coronavirus Sars-CoV2 infetta gravemente i vecchi (metà dei morti per Covid-19 aveva più di 80 anni), i diabetici (quasi metà dei morti per Covid-19, giovani o vecchi, era diabetico), gli obesi, gli ipertesi e i cardiopatici.È ragionevole ipotizzare, quindi, che livelli alti di glicemia possano essere il fattore che accomuna chi ha queste patologie associate a un maggior rischio di infezione e di morte.

Creiamo gentilezza nel nostro paese

Creiamo gentilezza nel nostro paese

È sufficiente praticare piccoli atti di gentilezza per diminuire l’ansia, migliorare l’autostima, le qualità delle relazioni sociali. E non solo…
È nato il Movimento per l’Italia Gentile. Si propone in concreto di trasmettere questo valore a persone, animali e ambiente. Già trenta Comuni hanno aderito alla proposta.

Ridere è una cosa seria

Ridere è una cosa seria

L’umorismo ci rende più creativi, sviluppando il pensiero laterale: la capacità di trovare soluzioni anche inaspettate. Favorisce l’accettazione di se stessi e degli altri. Sono sempre più numerose le ricerche che confermano come l’umorismo ci possa aiutare nella vita di relazione e sul lavoro, per tenere a bada lo stress e stimolare la creatività.

Share This