Peli di troppo e pelle curata. Consigli

da | 19 Giu, 2021 | Salute

Di Gudrun Dalla Via

 

Gambe e piedi sono decisamente più esposti in estate che in inverno. Per questa ragione necessitano di qualche accorgimento in più.  Vediamo insieme alcuni consigli per rimuovere efficacemente i peli di troppo e per avere pelle e piedi più curati da esporre senza imbarazzi.

Abbronzati senza peli antiestetici…ma con le dovute accortezze

Se volete eliminare i peli di troppo  fatelo per tempo e non poco prima di prendere il sole, quando le pelle tende a essere già sensibile: la depilazione a strappo costituisce un trauma per la cute, ma anche le creme e le schiume, fortemente alcaline, non sono molto eudermiche (cioè amiche della pelle) e possono contribuire a irritare la pelle esposta al sole intenso.
Meno traumatico è il rasoio elettrico. La “ceretta” ha risultati più duraturi, specie se eseguita in luna calante. In questo caso, è preferibile affidarsi alle mani di un’estetista esperta, soprattutto se si hanno capillari delicati o se si soffre di vene varicose.

Indossare scarpe aperte senza imbarazzo

Una pedicure professionale rimette i piedi in condizioni ideali per poter indossare sandali e scarpe aperte. Altrimenti si possono ridurre o eliminare le callosità dei talloni ma anche di ginocchia e gomiti con la pietra pomice.

Pelle curata con prodotti home made

Per il resto della pelle, meglio non eccedere con peeling e vari prodotti esfolianti. Uno “scrub” naturale si può ottenere mescolando sale marino integrale fino con salvia secca e ridurli in polvere fine in un frullatore. Se si intingono le dita umide nella miscela e si applica la polvere sulla pelle di viso, decolleté e altre parti con delicato massaggio, la pelle torna a essere luminosa senza aggressioni.

 

Per sapere come avere un’abbronzatura sana e duratura leggi anche:

Abbronzatura duratura: come nutrire la tintarella

 

Questo articolo è tratto dal mensile Vita&Salute – Numero di giugno 2016

Articoli recenti

Il prezzemolo cotto è tossico?

Il prezzemolo cotto è tossico?

“Tradizionalmente foglie, semi e radici sono stati impiegati per il loro effetto antipertensivo, come tonico per rafforzare la vescica, nel trattamento delle epistassi, degli ematomi, delle macchie cutanee per le sue proprietà sbiancanti, dell’alitosi, delle otiti e come emmenagogo per la presenza di sostanze che favoriscono le mestruazioni e alleviano il dolore.

Diana Web – Quali benefici?

Diana Web – Quali benefici?

Oggi tutti vanno nella direzione del cibo industriale, ma il cibo industriale fa male alla salute.
Chi mangia cibo industriale si ammala e muore di più di diabete, di cancro. Noi ti proponiamo di tornare al cibo naturale. Vieni con noi, entra nella community Diana Web riscoprirai la meraviglia del cibo naturale. Mangiamo i cibi e non la trasformazione industriale dei cibi.

Vino che fa dimagrire?

Vino che fa dimagrire?

La lista di benefici attribuita al vino, soprattutto quello rosso, è piuttosto lunga. E dato che i vecchi miti sono duri a morire, ogni tanto qualcuno ricompare: è il caso del suo presunto effetto dimagrante. Gli studi in questione sono vecchiotti, ma tant’è, i loro risultati appaiono come incantevoli sirene per chi vuole dimagrire senza faticare.

Archivi

Categorie

Iscriviti

Iscrivendoti alla newsletter potrai accedere gratuitamente agli articoli bloccati ed essere sempre aggiornato con i nostri consigli per uno stile di vita sano e sostenibile.

Share This