Zuccheri e grassi

da | 24 Mag, 2021 | Medicina

Di Franco Berrino

Può sembrare un paradosso, ma gli zuccheri sono più pericolosi dei grassi. Non sono infatti i grassi che fanno ingrassare, anche se contengono più del doppio delle calorie delle proteine e degli zuccheri. 

Le industrie americane della carne e dello zucchero avevano fatto pesanti pressioni sulle agenzie governative e sui centri universitari affinché le linee guida alimentari insistessero sulla riduzione dei grassi. E per decenni le agenzie e i ricercatori hanno ubbidito.

Ricerche storiche negli archivi delle università americane hanno portato alla luce il fatto che l’industria pagava funzionari e ricercatori affinché non rivelassero il danno della carne e dello zucchero.
Il problema, infatti, deriva assai più da proteine e zuccheri che da grassi. La grande disponibilità di carne e, in generale, di proteine della dieta occidentale di oggi fa ingrassare.

Il meccanismo non è chiaro ma gli zuccheri sono più pericolosi dei grassi.  Gli studi epidemiologici che seguono centinaia di migliaia di persone per studiare le differenze alimentari fra chi ingrassa e chi non ingrassa indicano concordemente che l’eccesso di proteine rispetto al fabbisogno è associato ad aumento di peso.

Oggi circa il 16 per cento delle calorie che mangiamo proviene da proteine, soprattutto animali, mentre il fabbisogno è di circa l’8 per cento. Solo diete esageratamente ricche di proteine (40-50 per cento delle calorie totali) consentono dimagrimenti, anche importanti, in tempi brevi. Verosimilmente perché intossicano i centri ipotalamici dell’appetito, per cui si mangia meno. Ma sono diete pericolose.

Per approfondire leggi anche Zucchero giù  e Regole d’oro contro il diabete

Articoli recenti

Consumo di avocado e grasso addominale

Consumo di avocado e grasso addominale

Secondo un nuovo studio, il consumo giornaliero di avocado riduce leggermente il colesterolo. Ma non ha alcun effetto sul grasso addominale, sul grasso del fegato o sulla circonferenza della vita nelle persone con sovrappeso o obesità.

Consumo di latte e cancro alla prostata

Consumo di latte e cancro alla prostata

Secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori della Loma Linda University Health, gli uomini con un’assunzione maggiore di latticini, in particolare di latte, corrono un rischio significativamente maggiore di cancro alla prostata rispetto agli uomini con un’assunzione inferiore. Lo studio non ha trovato tali associazioni tra l’aumento del rischio di cancro alla prostata e l’assunzione di calcio non caseario

Vegani e biomarcatori per difendersi dalle malattie

Vegani e biomarcatori per difendersi dalle malattie

I vegani, rispetto ai non vegetariani, mostrano differenze significative nei loro profili metabolici. Tali differenze possono aiutare a spiegare il loro minor rischio di malattie croniche.Lo dimostra  un recente studio condotto dai ricercatori della Loma Linda University, del Brigham and Women’s Hospital e della Fred Hutchinson Cancer Research Center. 

Share This