Torta salata con asparagi

da | 4 Apr, 2021 | Ricette

Dosi

Per 4 persone

Difficoltà

Facile

Preparazione

15 minuti

Cottura

20 minuti

Ingredienti

  • 1 confezione di pasta sfoglia (fresca o surgelata)
  • 1 kg circa di asparagi (tutti i tipi sono adatti)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 50 g di burro
  • 100 g di tofu o, in alternativa, 50 g di formaggio grattugiato
  • sale aromatico qb
  • a piacere, pane grattugiato grossolanamente

Procedimento

Foderate uno stampo con la pasta sfoglia.
Mondate e lavate gli asparagi; tagliateli a tocchetti lunghi 2-3 cm e saltateli per un paio di minuti in padella.
Insaporiteli con il sale alle erbe e stendeteli sulla pasta sfoglia.
Cospargete con fiocchetti di burro e tofu (o formaggio grattugiato).
Coprite la teglia durante la cottura per evitare che il tofu (o il formaggio) e gli asparagi diventino troppo asciutti.
Per aumentare il senso di croccantezza, tagliate del pane raffermo con la grattugia a buchi larghi e tostate queste briciole; aggiungetele poco prima di fine cottura.

 

Articoli recenti

Consumo di avocado e grasso addominale

Consumo di avocado e grasso addominale

Secondo un nuovo studio, il consumo giornaliero di avocado riduce leggermente il colesterolo. Ma non ha alcun effetto sul grasso addominale, sul grasso del fegato o sulla circonferenza della vita nelle persone con sovrappeso o obesità.

Consumo di latte e cancro alla prostata

Consumo di latte e cancro alla prostata

Secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori della Loma Linda University Health, gli uomini con un’assunzione maggiore di latticini, in particolare di latte, corrono un rischio significativamente maggiore di cancro alla prostata rispetto agli uomini con un’assunzione inferiore. Lo studio non ha trovato tali associazioni tra l’aumento del rischio di cancro alla prostata e l’assunzione di calcio non caseario

Vegani e biomarcatori per difendersi dalle malattie

Vegani e biomarcatori per difendersi dalle malattie

I vegani, rispetto ai non vegetariani, mostrano differenze significative nei loro profili metabolici. Tali differenze possono aiutare a spiegare il loro minor rischio di malattie croniche.Lo dimostra  un recente studio condotto dai ricercatori della Loma Linda University, del Brigham and Women’s Hospital e della Fred Hutchinson Cancer Research Center. 

Share This