Respira Libero ad Alessandria, la relazione fa la forza!

da | 1 Mag, 2016 | Progetti nei territori

Dal 15 al 19 Aprile 2016 si è svolto in Alessandria il 2° Corso “Respira Libero” organizzato dal nostro team volontari di Alessandria.

Abbiamo avuto alla serata informativa dell’ 11 Aprile, con 9 iscritti.
alla 1° serata erano poi 8 e durante il corso sono rimasti in 7, tutti e 7 hanno deciso di smettere di fumare. Questa decisione si è confermata anche nei successivi incontri dei GFT (Gruppo Fumatori in Trattamento).

..ci racconta Francesco, il nostro responsabile locale.
Per concludere il percorso con lo stesso clima intimo e amichevole che ha caratterizzato questa edizione, i collaboratori e i conduttori, assieme a tutti i corsisti, domenica 22 Maggio hanno organizzato una camminata nelle colline del Monferrato con pranzo vegetariano offerto dalla diaconia della Chiesa Avventista di Alessandria, presso la bella casa della famiglia di uno dei conduttori.

Tutti i partecipanti sono rimasti contenti e nel primo pomeriggio tutti a casa. Continueremo il 4 e il 25 giugno con 2 conferenze sull’alimentazione tenute dall’esperta in cucina vegana Lia Valenti.

conclude Francesco, che ha fatto della relazione con i corsisti la sua priorità.

Una relazione che viene valorizzata a partire dal primo incontro informativo e che non si conclude al termine delle 5 serate del corso. Le persone che ne hanno preso parte sono diventate compagni di strada, che coinvolte dall’impegno dei nostri volontari condividono e mettono in gioco la loro forza di volontà, tutti insieme contro la dipendenza dalle sigarette, per dire finalmente un ultimo NO al fumo.

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.pulsante-dona-ora

Articoli recenti

Il prezzemolo cotto è tossico?

Il prezzemolo cotto è tossico?

“Tradizionalmente foglie, semi e radici sono stati impiegati per il loro effetto antipertensivo, come tonico per rafforzare la vescica, nel trattamento delle epistassi, degli ematomi, delle macchie cutanee per le sue proprietà sbiancanti, dell’alitosi, delle otiti e come emmenagogo per la presenza di sostanze che favoriscono le mestruazioni e alleviano il dolore.

Diana Web – Quali benefici?

Diana Web – Quali benefici?

Oggi tutti vanno nella direzione del cibo industriale, ma il cibo industriale fa male alla salute.
Chi mangia cibo industriale si ammala e muore di più di diabete, di cancro. Noi ti proponiamo di tornare al cibo naturale. Vieni con noi, entra nella community Diana Web riscoprirai la meraviglia del cibo naturale. Mangiamo i cibi e non la trasformazione industriale dei cibi.

Vino che fa dimagrire?

Vino che fa dimagrire?

La lista di benefici attribuita al vino, soprattutto quello rosso, è piuttosto lunga. E dato che i vecchi miti sono duri a morire, ogni tanto qualcuno ricompare: è il caso del suo presunto effetto dimagrante. Gli studi in questione sono vecchiotti, ma tant’è, i loro risultati appaiono come incantevoli sirene per chi vuole dimagrire senza faticare.

Archivi

Categorie

Iscriviti

Iscrivendoti alla newsletter potrai accedere gratuitamente agli articoli bloccati ed essere sempre aggiornato con i nostri consigli per uno stile di vita sano e sostenibile.

Share This