Report SalutExpò a Trieste

da | 26 Apr, 2016 | Progetti Salutexpo

Sabato 09 e Domenica 10 Aprile 2016 a Trieste il dipartimento salute della chiesa locale ha organizzato per la prima in quel territorio un ben riuscito SalutExpò:

La SalutExpò ha coinvolto in uno solo team 35 volontari. L’evento si è svolto nella sala Giubileo della chiesa Greco-Ortodossa ed è stato preceduto da un corso di cucina vegana, offerto da Lia Valenti e da una conferenza sull’alimentazione seguente, offerta dal dott. Raniero Facchini. Abbiamo avuto 69 partecipanti in 5 ore, di questi, 26 hanno chiesto di essere avvisati per futuri programmi sulla salute o nutrizione. Il programma è stato seguito da Hope Channel Italia. La gioia di aver fatto del bene, il clima di collaborazione fraterna e l’entusiasmo che ha suscitato ci incoraggia a ripetere l’esperienza in autunno.

Così ci scrive il referente del progetto Dott. Michele Gaudio. Un ottimo risultato, che ci lascia l’intenzione e la voglia di ripetere questi eventi per portarli a sempre più persone.

La SalutExpò grazie ai suoi check-up permette di fare una valutazione generale e professionale dello stato di salute, permettendo ai partecipanti di conoscere come meglio aggiustare il proprio stile di vita per migliorarne la qualità.
L’Associazione Lega Vita e Salute ringrazia i volontari e gli organizzatori per la riuscita del programma e l’interesse dimostrato nell’attività di divulgazione!

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.pulsante-dona-ora

Articoli recenti

Muoversi di più. Una potente medicina

Muoversi di più. Una potente medicina

«Il movimento, qualsiasi tipo di attività si scelga, è una medicina-farmaco incredibile e del tutto naturale. In più, se vengono messi a confronto medicinali ed esercizio si potrà osservare che riescono ad assicurare gli stessi risultati, ci si ammala di meno e camminare è l’approccio più efficace per cominciare»,

Tra evidenze scientifiche e miti

Tra evidenze scientifiche e miti

Dagli inizi degli anni ‘70, la comunità internazionale si è data invece un metodo per stabilire quanto una scoperta sia o meno attendibile, quale importanza gli si possa attribuire. Insomma, un sistema per “pesare” le evidenze scientifiche. Oggi il metodo è accettato universalmente e tende a valutare i fatti e non le opinioni.

Mi metto a correre

Mi metto a correre

Praticare un’attività fisica di movimento è sicuramente fonte di benefici per tutto l’organismo. Cosa preferiscono gli italianiCircolano falsi miti su presunti rischi: ecco cosa dimostra la ricerca. Correre vuol dire imparare ad ascoltarsi, aumentando la consapevolezza sulle proprie condizioni fisiche.

Intuizione o sesto senso?

Intuizione o sesto senso?

Quante volte «sentiamo» che qualcosa, a naso, non ci convince? Oppure troviamo quasi inconsapevolmente la soluzione giusta per un problema che ci assilla? La saggezza popolare parla di sesto senso, la scienza più semplicemente di intuizione.

Iscriviti

Iscrivendoti alla newsletter potrai accedere gratuitamente agli articoli bloccati ed essere sempre aggiornato con i nostri consigli per uno stile di vita sano e sostenibile.

Share This