Progetto

Primi 1000 giorni di vita

Il ruolo della Fondazione Vita e Salute

  • Disseminazione delle evidenze emerse nel corso della ricerca
  • Sensibilizzazzione sull’importanza di un nuovo modo di parlare del cibo: Il cibo di valore

Il progetto Primi 1000 giorni di vita

La salute degli adulti di domani la scriviamo nutrendo i bambini di oggi.

I primi 1000 giorni a partire dal concepimento, fino all’età di due anni del bambino sono un momento fondamentale.  In questa fase si gettano le basi per costruire il benessere dell’individuo adulto.

I diversi stili di vita e i fattori ambientali ai quali è esposta la mamma, tra cui quelli nutrizionali, hanno un impatto sulla salute del bambino e influiranno anche sul suo futuro di adulto.

La salute è influenzata dal microbiota intestinale. Il microbiota è l’insieme di micro – organismi presenti nel tratto intestinale ed è unico per ogni individuo. Più il microbiota è diversificato, più è buono per la salute. 

I ricercatori che lo stanno studiando sono convinti che tanto più questi micro-organismi siano diversificati tanto più possano contribuire alla salute dell’individuo.

Diversificare la nostra alimentazione è importante per permettere ai diversi micro- organismi di crescere e svilupparsi nel nostro intestino e contribuire alla nostra salute.

 

Ascolta i Podcast

Cibo di valore vuol dire cibo costoso?

di Cecilia Bartolucci

Perché e in che modo l’agricoltura biologica fa bene a tutti

di Cristina Micheloni

Share This