Per preparare il cous cous occorrono tempo e pazienza. Tutto parte dall’ “incocciare” la semola con l’acqua e un po’ di sale, così da formare dei granelli. Si pongono nella mafaradda (il tipico recipiente) due tipi di semola, a grani piccoli e grani grossi

L'accesso è consentito solo a chi è iscritto alla newsletter

Share This