I fulmini

da | 9 Mag, 2021 | Contrasto Fake News

 

La Nasa ha dimostrato che i fulmini, in realtà, possono colpire uno stesso punto più volte. Perché?
Un fulmine è un’enorme scarica elettrica che si genera tra due oggetti che hanno una considerevole differenza di potenziale elettrico. Vale a dire, oggetti di considerevole altezza, come grattacieli, alberi e torri radio hanno una probabilità elevata di essere colpiti, perché riducono il divario tra le cariche negative delle nuvole e le cariche positive del terreno.
La prova l’ha fornita l’Empire State Building. Il grattacielo newyorkese, 443 m di altezza, viene colpito circa 100 volte ogni anno.
E non è tutto. Un fulmine non solo può colpire due volte lo stesso punto, ma può anche colpire due punti diversi allo stesso tempo. Nel 2003, la Nasa, pubblicò un rapporto in cui si dimostrava che un fulmine che avviene tra le nuvole e il suolo è in grado di colpire il terreno in due o più posti e che le probabilità di essere colpiti sono circa il 45% superiore a quelle che la gente comunemente crede.

Per leggere altri articoli come questo clicca qui Antibufale

Articoli recenti

Muoversi di più. Una potente medicina

Muoversi di più. Una potente medicina

«Il movimento, qualsiasi tipo di attività si scelga, è una medicina-farmaco incredibile e del tutto naturale. In più, se vengono messi a confronto medicinali ed esercizio si potrà osservare che riescono ad assicurare gli stessi risultati, ci si ammala di meno e camminare è l’approccio più efficace per cominciare»,

Tra evidenze scientifiche e miti

Tra evidenze scientifiche e miti

Dagli inizi degli anni ‘70, la comunità internazionale si è data invece un metodo per stabilire quanto una scoperta sia o meno attendibile, quale importanza gli si possa attribuire. Insomma, un sistema per “pesare” le evidenze scientifiche. Oggi il metodo è accettato universalmente e tende a valutare i fatti e non le opinioni.

Mi metto a correre

Mi metto a correre

Praticare un’attività fisica di movimento è sicuramente fonte di benefici per tutto l’organismo. Cosa preferiscono gli italianiCircolano falsi miti su presunti rischi: ecco cosa dimostra la ricerca. Correre vuol dire imparare ad ascoltarsi, aumentando la consapevolezza sulle proprie condizioni fisiche.

Intuizione o sesto senso?

Intuizione o sesto senso?

Quante volte «sentiamo» che qualcosa, a naso, non ci convince? Oppure troviamo quasi inconsapevolmente la soluzione giusta per un problema che ci assilla? La saggezza popolare parla di sesto senso, la scienza più semplicemente di intuizione.

Iscriviti

Iscrivendoti alla newsletter potrai accedere gratuitamente agli articoli bloccati ed essere sempre aggiornato con i nostri consigli per uno stile di vita sano e sostenibile.

Share This